Dal tramonto all'Appia Antica: i bronzi di Fanor Hernandez a Capo di Bove

 

Foto di apertura: Italia, Roma, Fanor Hernandez, Fonte della vita, Credits Vincenzo Collura, Maggio 2015

Serve una giornata di sole, possibilmente non troppo calda. Lasciate la macchina poco prima del divieto di accesso all'area archeologica e poi gambe in spalla sull'acciottolato più fotografato di Roma. Dovete arrivare al civico 222 per considerarvi soddisfatti. Qui sorge l'area archeologica di Capo di Bove, acquistata dallo Stato nel 2002. L'area consta di un magnifico giardino, di un impianto termale inedito del II secolo d. C. e di un edificio a scaglie di selce ricavato da una cisterna romana, sede di mostre temporanee e di conferenze, nonché dell'archivio di Antonio Cederna, intellettuale del '900 simbolo della lotta ambientale per la conservazione dell'Appia Antica.

E' proprio in questo giardino che troverete la mostra temporanea delle sculture di bronzo del maestro colombiano Fanor Hernandez, Materia e vita, eccezionalmente prorogata ancora per qualche mese. Ingresso libero tutti i giorni fino alle ore 16.00.



Estratto dal sito dell'artista: "Gli echi della mostra "Materia e Vita " del maestro Fanor Hernández, si propagano inevitabilmente lungo l'affascinante penisola italiana, e proprio per dar "vita" a quella speciale alchimia di emozioni che scaturisce quando opere d'arte contemporanea incontrano luoghi densi di "arcana bellezza e fascinose leggende" che la mostra ora diventa "itinerante"... Considerato il successo dell'esposizione e la buona risposta di pubblico, i bronzi dello scultore colombiano Fanor Hernández, inseriti negli straordinari scenari romani della Via Appia Antica (Chiesa di San Nicola dei Caetani e Villa Capo di Bove) in occasione della sua personale "Materia e Vita" inaugurata al Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo il 16 maggio 2013, potranno essere ancora ammirati ."

Foto: Italia, Roma, Fanor Hernandez, Altalena, Credits Vincenzo Collura, Maggio 2015

 
 

http://www.fanorhernandez.org/it/esposizioni.php

Foto tratta dal sito dell'artista: Eterno amore